10 cose da sapere sul Winter Check-up

puntopro_wintercheckup

L’inverno è alle porte e per viaggiare sicuri è buona abitudine tenere sotto controllo la propria automobile. Trova l’officina PuntoPRO più vicina a te, fai il Winter Check-up e partecipa al concorso: ti aspettano tanti premi unici!

1) Controllo cinghia servizi

La cinghia servizi, ben diversa dalla cinghia di distribuzione, è quella parte spesso presente nella parte anteriore del motore. È responsabile del movimento dell’alternatore, del compressore del clima, del servosterzo e su molte auto (ma non su tutte) della pompa dell’acqua.
È buona abitudine controllarla circa ogni sei mesi perché in caso di malfunzionamento potrebbe danneggiare il motore.

2) Controllo pressione e usura pneumatici

Il controllo della pressione e dell’usura degli pneumatici fa parte del Winter Check-up perché permette un migliore controllo del veicolo, ottimizza la tenuta di strada e la stabilità in frenata permettendoti così di viaggiare più sicuro.
Una cosa che molti non sanno è che non è la gomma a stabilire la giusta pressione, ma il veicolo. Per questo la cosa migliore è affidarsi sempre a un’officina.

3) Controllo spazzole tergicristallo

Come abbiamo già visto con il nostro articolo sulle spazzole tergicristallo la manutenzione di questo elemento è tanto sottovalutata quanto indispensabile. Con una durata media di circa sei mesi, è importante sapere che anche se non vengono utilizzate spesso, le spazzole tergicristallo sono sottoposte costantemente alle varie condizioni meteorologiche e quindi al deterioramento.

4) Funzionamento luci

Le luci dell’auto sono uno dei controlli fondamentali del Winter Check-up.
Molti pensano che servano solamente per vedere bene, ma in realtà la loro funzione è anche quella di permettere di essere visti. La verifica di queste componenti dovrebbe avvenire spesso, poiché tutte le luci funzionanti ti permetteranno di viaggiare in sicurezza.

5) Livelli liquidi

Controllare il livello dei liquidi con regolarità aiuta a prevenire guasti, problemi meccanici e a viaggiare sicuri.
Il liquido che deve essere controllato con maggiore frequenza è l’olio motore ma non sono da sottovalutare anche l’olio del cambio e il liquido di raffreddamento.

6) Regolazione fari

Il controllo periodico dell’intensità luminosa e del corretto orientamento dei fari è importante.
Del resto, tra gli elementi cui prestare attenzione quando ci si mette a bordo di un’automobile, l’altezza delle luci che illuminano il tragitto è senz’altro fondamentale per garantire una visuale della strada quanto più limpida e chiara possibile, guidare tranquillo e viaggiare sicuro.

7) Stato ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono un elemento indispensabile dell’auto, formati da un cilindro pieno d’olio all’interno del quale scorre un pistone; quando la macchina è in movimento, il pistone scorre dentro il cilindro grazie alla spinta dello stelo.
Svolgono il compito di assorbire le oscillazioni verticali del veicolo e riducono l’effetto sgradevole che si prova quando si percorre un terreno accidentato. Pertanto, garantiscono sia una migliore stabilità dell’autovettura che un maggiore comfort all’interno dell’abitacolo.

8) Stato della batteria

La parte principale della batteria è costituita da due elettrodi, uno positivo e uno negativo, immersi in un elettrolita. La funzione della batteria nella nostra auto è quella di permettere l’avvio del motorino di avviamento e di mantenere attivo l’impianto elettrico. I fattori che influenzano la durata della batteria sono molti, per questo sottoporla a controlli periodici è sicuramente una buona abitudine.

9) Tiranteria sterzo

I tiranti dello sterzo sono parte del sistema sterzante, infatti collegano le ruote anteriori consentendo loro di muoversi.
È fondamentale che tutti i veicoli siano dotati di componenti di alta qualità e tenuti sempre sotto controllo.

10) Usura sistema frenante

Il sistema frenante è uno dei principali elementi di sicurezza attiva del veicolo. Tutti i vari componenti che lo costituiscono richiedono una manutenzione e sostituzione periodica.
Affinché il sistema frenante funzioni sempre in modo adeguato, è necessario che dischi e pastiglie siano mantenuti in condizioni ottimali. A ogni frenata, infatti, l’attrito provoca un consumo di materiale, sia da parte delle pastiglie sia del disco.

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.