Mette a punto la tua auto.
Seleziona una pagina

Gli additivi per gasolio possono dare nuovo slancio al tuo motore diesel. Grazie alla loro azione pulente sia sugli iniettori che nella camera di combustione, possono aiutare la tua macchina a consumare meno e a rendere più brillante la fase di accellerazione e ripresa.

In questa piccola guida agli additivi per gasolio, ci siamo domandati perché usarli e soprattutto quando e come usarli correttamente.

Perché usare gli additivi per gasolio

Principalmente per due ragioni: da una parte il diesel sta diventando sempre più inquinato e dall’altra i motori moderni, più sofisticati di anno in anno, stanno diventando sempre più sensibili all’aggiunta di acqua, sporcizia e sedimenti che naturalmente si formano nei serbatoi dei benzinai.

A causa del recepimento di una direttiva europea (2003/30/CE), tutte le tipologie di diesel devono contenere una percentuale di biodiesel intorno 15% del totale: questo per abbassare l’impatto ambientale della produzione di benzina miscelando ad essa il derivato di una fonte energetica rinnovabile.

Nella miscela la presenza di biodiesel aumenta la presenza di batteri sul fondo delle cisterne e dei serbatoi e il rischio che questi vengano trasferiti direttamente nelle camere di combustione dei motori che, progressivamente, limitano le prestazioni del tuo motore diesel, nonostante l’azione protettiva del filtro del gasolio, che ha proprio questo compito.

additivi per gasolio iniettori

Quando la tua macchina ha bisogno di un trattamento

È sempre molto difficile rendersi conto di quando è giunto il momento di un trattamento con degli additivi per gasolio. Il motivo è la lenta e graduale perdita di potenza e brillantezza del motore, non sempre facile da percepire soprattutto per i piloti meno esperti.

In ogni caso i sintomi su cui occorre fare attenzione sono i seguenti:

  • emissioni copiose dei gas di scarico
  • accensione del motore difficoltosa
  • consumi più alti rispetto alla media
  • frequenti arresti del motore
  • problemi durante l’accellerazione

Per evitare malfunzionamenti e noie tecniche, vi consigliamo di trattare il tuo motore con additivo per gasolio ad ogni tagliando, quindi ogni 20.000 chilometri.

additivi per gasolio sintomi

Quali additivi per gasolio scegliere

Dividiamo le tipologie di additivi per gasolio in due famiglie: la prima, specializzata in sostanze biocide, si occupa principalmente di eliminare tutte le impurità dovute alla presenza di biodiesel, la seconda, più generica, ha il compito di lubrificare e pulire gli iniettori e al tempo stesso uccidere eventuali formazioni batteriche.

L’utilizzo di entrambi i prodotti vi dà la sicurezza di una protezione a 360° contro le impurità del gasolio. Per mantenere il tuo motore diesel in perfetta forma consideriamo in ogni caso sufficiente l’utilizzo anche del solo prodotto generico.

Come si effettua il trattamento? Semplice e veloce!

Trattare la tua macchina con additivi per gasolio è molto semplice, ma richiede qualche piccola accortezza. Ecco il procedimento passo dopo passo:

  1. Acquista l’additivo per gasolio in un’officina o in un centro di ricambi auto (attenzione: accertatevi che ci sia chiaramente scritto “per motori diesel”)
  2. Portate ben oltre la riserva il livello del vostro serbatoio: più è vuoto, più la pulizia sarà efficace
  3. Vai dal benzinaio e riempi il serbatoio con l’additivo per gasolio nelle dosi indicate nelle istruzioni della confezione
  4. Successivamente fai il pieno di diesel
  5. Ripetilo ad ogni tagliando!

additivo per gasolio come applicare

Il trattamento sembra semplice: ma quanto costa un additivo per gasolio?

Gli additivi per gasolio costano dai 20 ai 30€ al litro, sia per quanto riguarda quelli ad azione generica che quelli antibatterici. Considerate che parte del costo riuscirete ad ammortizzarlo con i minori consumi della macchina: infatti con l’azione pulente nelle camere di combustione e negli iniettori, il motore avrà bisogno di meno spinta.

Attenzione ovviamente al peso: alcuni additivi per gasolio hanno prezzi più bassi poiché pesano meno (solitamente 250/300 ml). Da una parte possono facilitarti l’applicazione perché rappresentano una “monodose” già pronta, dall’altra non sono quasi mai la scelta più economica.

Ecco una breve lista degli additivi per gasolio più usati:

  • Top Diesel – Bardahl (1 Lt): è un additivo generico, perfetto per la pulizia degli iniettori e un miglioramento delle prestazioni del motore
  • X Cleaner – Bolk (1 Lt): altro prodotto pulente generico, focalizzato sugli iniettori e sull’eliminazione di emissioni nocive dei gas di scarico della macchina
  • Diesel Anti-Bacteria (1 Lt): un’antibattterico specifico per proteggere il motore e i filtri del gasolio dalla formazione di funghi e alghe. Inoltre potenzia anche il numero cetanico, ovvero la potenza del motore

Hai già provato gli additivi per gasolio per il tuo motore diesel? Raccontaci la tua esperienza!

Trova l'officina PuntoPro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.