Tutte le auto (quelle più moderne in misura ancora maggiore) per funzionare hanno bisogno di energia elettrica, e la batteria da sola non riuscirebbe a fornire tutta l’elettricità necessaria senza scaricarsi in pochissimo tempo. Questo problema viene risolto grazie all’alternatore, un piccolo generatore di corrente alternata, vero e proprio cuore dell’automobile.

Come è fatto un alternatore?

In parole semplici, l’alternatore non è altro che una dinamo in grado di convertire l’energia meccanica fornita dal motore in energia elettrica che va ad alimentare le componenti dell’auto. Esso è costituito da:

  • Una parte fissa, lo statore.
  • Una parte mobile, il rotore, collegato al volano del motore tramite un’apposita cinghia.

Lo statore delle auto ha la forma di un cilindro cavo al cui interno è posizionato il rotore, che generalmente ha forma di stella. Su entrambi sono disposti conduttori elettrici che formano due distinti circuiti, uno dei quali (quello sul rotore) ha la funzione di creare un campo magnetico, mentre l’altro (quello sullo statore) è la sede della forza elettromotrice (indotta dal campo magnetico creato dal rotore).

L’alternatore funziona esclusivamente a motore accesso: ecco perché spesso le macchine poco utilizzate possono avere problemi con la batteria, e quando quest’ultima è scarica, una volta fatto ripartire il motore, è bene tenerlo acceso per un po’ di tempo.

alternatore auto funzionamento

Alternatore: come funziona?

Il motore, una volta acceso, tramite la cinghia trasmette al rotore l’energia meccanica necessaria a mantenerlo movimento. Questa rotazione (sfruttando la legge dell’induzione elettromagnetica) è in grado di generare forza elettromotrice, con conseguente erogazione di energia elettrica.

L’alternatore, fornendo corrente alternata che viene poi commutata in continua, garantisce un flusso di elettricità all’interno dell’auto alimentando la batteria, in modo da garantire il corretto funzionamento di tutti i i circuiti e, soprattutto, l’accensione del motorino di avviamento.

L’alternatore è una componente fondamentale delle nostre auto: quando non funziona, la macchina non parte, perché la batteria non si ricarica. Per questo motivo risulta fondamentale farlo controllare al massimo ogni 150.000 km percorsi, e fare attenzione alla spia malfunzionamento batteria sul cruscotto, che potrebbe segnalare non solo un’anomalia di funzionamento di quest’ultima, ma anche dell’alternatore.

PuntoPro: esperienza e professionalità al tuo servizio!

Il nostro Network di officine indipendenti può contare su una rete di oltre 1400 strutture disseminate su tutto il territorio nazionale, dove lavorano professionisti esperti, sottoposti ad una formazione continua, che si avvalgono delle ultime tecnologie.

  • Effettuiamo manutenzione ordinaria e straordinaria di auto di ogni marca e modello.
  • Utilizziamo parti di ricambio originali o di qualità equivalente.
  • Siamo abilitati ad effettuare tagliandi anche su auto ancora in garanzia, senza che quest’ultima decada.
  • Garantiamo interventi tempestivi e brevi tempi di riconsegna.

Cosa aspetti a cercare l’autofficina PuntoPro più vicina a casa tua? Saremo lieti di venire incontro a tutte le tue esigenze, consigliandoti per il meglio!

 

Trova l'officina PuntoPro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.