Oggi parleremo di una componente fondamentale delle nostre auto, la frizione, che spesso trascuriamo ma che altrettanto spesso può andare incontro a tutta una serie di problematiche più o meno serie: cercheremo di capire come funziona e quali sono i campanelli d’allarme che dovrebbero farci correre in officina.

Come funziona la frizione delle auto?

La frizione è quel meccanismo che permette di trasferire il moto dal motore al cambio dell’autovettura; è formata da tre componenti:

  • Disco frizione: costituito da materiale di attrito nella corona esterna, da un pacco di molle che smorzano le vibrazioni e da un profilo scanalato nel foro centrale, che ricalca quello presente nell’albero del cambio.
  • Spingidisco: costituito da un’insieme di lamelle collegate ad un disco in acciaio
  • Cuscinetto reggispinta: può essere ad azionamento meccanico o idraulico, ed è situato al centro dello spingidisco.

Quando premiamo il pedale della frizione il movimento viene trasmesso al cuscinetto reggispinta che porta lo spingidisco indietro: in questo modo il movimento del motore non viene più trasmesso al cambio ed è possibile cambiare marcia.

Rialzando il pedale, cuscinetto e spingidisco si muovono verso il volano del motore e lo spingidisco preme sul disco frizione facendolo progressivamente aderire al volano del motore fino a quando ruoteranno alla stessa velocità per via dell’attrito. Il disco frizione a questo punto andrà di nuovo ad innestarsi sul profilo scanalato dell’albero del cambio trasferendo a quest’ultimo il moto.

In pratica la frizione lavora in accoppiamento con il volano del motore, ed è uno dei componenti più importanti dell’auto, ed anche dei più delicati, la cui durata media varia molto in base allo stile di guida ed ai tipi di percorsi effettuati dalle vetture:

  • Nelle auto che percorrono principalmente strade di città, la frizione potrebbe usurarsi già dopo 70/80 mila chilometri.
  • In quelle guidate principalmente in autostrada, potrebbe tranquillamente arrivare ai 150 mila chilometri, senza presentare particolari problemi.

Ma come possiamo accorgerci che la frizione non sta più funzionando come dovrebbe? Lo vedremo subito.

frizione auto funzionamento

Frizione auto: come accorgersi che qualcosa non va?

I problemi alla frizione sono fra i più comuni fra quelli che si possono riscontrare in un’auto, e ne sono soggetti tutti i modelli di automobili, dalle city car alle berline extra lusso. Ecco i campanelli d’allarme che dovrebbero indurci a farla controllare:

  • Pur mantenendo un’andatura costante il contagiri della vostra auto sale di molto senza che premiate l’acceleratore.
  • Il punto in cui la frizione “stacca” ha subito dei cambiamenti.
  • Il pedale della frizione non funziona correttamente: è duro o resta a fondo corsa e stenta a risalire.
  • La leva del cambio vibra.
  • La frizione alla partenza strappa o slitta.
  • I cambi di marcia sono ruvidi o meno fluidi

Tutti questi sintomi non sono da sottovalutare, in quanto indicativi del fatto che qualcuno dei componenti della frizione ha subito alterazioni più o meno serie: nel migliore dei casi potrà bastare una sostituzione dell’olio nella scatola del cambio, nei peggiori andrà sostituita l’intera frizione.

La durata di quest’ultima dipende molto anche dal tipo di guida : è buona abitudine guidare togliendo completamente il piede dal pedale della frizione e, al momento di cambiare marcia, “sfrizionare” il meno possibile.

Uno dei problemi più comuni che si verificano quando la frizione viene maltrattata, è quello della cosiddetta “frizione colata”: in pratica il disco cola sul volano del motore e rimane incollato ad esso, rendendo molto difficile o addirittura impossibile il cambio delle marce.

Prima di arrivare a questo punto vi consigliamo di prestare molta attenzione ai segnali che manda la vostra auto, senza dimenticarvi di far controllare periodicamente la frizione, per evitare danni seri.

PuntoPro: più di 1400 officine al vostro servizio!

frizione auto puntopro

Il nostro network è presente in Italia con oltre 1400 officine disseminate su tutto il territorio, per garantire la migliore manutenzione alle auto di qualsiasi marca e modello:

  • Gli staff delle strutture affiliate sono competenti ed altamente professionali, sottoposti ad una formazione continua.
  • I macchinari utilizzati per check-up e riparazioni sono frutto delle più moderne tecnologie.
  • Gli interventi sono tempestivi e veloci.
  • I prezzi sono equi ed i preventivi dettagliati e trasparenti.

Tutte le nostre autofficine sono inoltre autorizzate ad effettuare tagliandi periodici su auto di tutte le marche anche nuove, senza che la garanzia perda di validità.

Durante l’anno effettuiamo check-up gratuiti sui sistemi di sicurezza delle vostre autovetture, per permettervi di viaggiare in tutta tranquillità.

Cosa aspettate a cercare l’officina PuntoPro più vicina a casa vostra? Se cercate competenza, cortesia ed un’assistenza “a tutto tondo”, siamo quello che fa per voi!

Trova l'officina PuntoPro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.