ricarica aria condizionata auto

Trova l'officina PuntoPro più vicina »

Ti stai chiedendo se sarebbe il caso di procedere a una ricarica dell’aria condizionata della tua auto? In questo articolo troverai tutto quello che c’è da sapere su funzionamento, manutenzione e costi dell’impianto di climattizzazione della tua vettura.

Perché viene effettuata la ricarica dell’aria condizionata?

Il climatizzatore dell’auto non è altro che un impianto composto da un serbatoio contenente gas refrigerante, un circuito di tubi e un compressore collegato al motore dell’autovettura: l’aria calda aspirata dall’esterno cede calore al gas refrigerante, abbassandosi di temperatura e perdendo umidità (che viene scaricata all’esterno), e in questo modo rinfesca l’abitacolo.

Esistono due tipi di condizionatori, manuale (è il guidatore che, tramite apposite manopole, imposta e gestisce temperatura e flusso dell’aria) e automatico (è il climatizzatore stesso a gestire in autonomia temperatura, flusso e umidità dell’aria in base a parametri preimpostati), ma il principio di funzionamento è lo stesso.

Il circuito in cui circola il gas refrigerante è a tenuta stagna, quindi, a parte un minimo calo fisiologico, il gas non dovrebbe diminuire troppo con il tempo, a meno che non vi siano perdite nel sistema di tubi e raccordi. Da qui l’importanza di sottoporre l’impianto di aria condizionata a controlli periodici da personale specializzato che, attraverso speciali apparecchiature, sarà in grado di capire se è il caso di procedere alla ricarica del gas.

ricarica aria condizionata auto ogni quanto

Ricarica aria condizionata: ogni quanto va effettuata?

La ricarica dell’aria condizionata può rendersi necessaria dopo molto tempo che si utilizza l’autovettura: a volte dopo 3-4 anni, a volte dopo più tempo. Tutto dipende dallo stato di salute dell’intero impianto e, in particolare, dalle tubature e dai raccordi che col tempo (anche a causa di vibrazioni e strade sconnesse) possono allentarsi e causare perdite di gas refrigerante.

Sarebbe buona norma far controllare una volta l’anno l’impianto di climatizzazione della tua auto da un esperto, in quanto quest’ultimo:

  • E’ in grado di capire se c’è carenza di gas.
  • Ha la competenza per maneggiare i gas refrigeranti in sicurezza, seguando la normativa vigente.
  • Può capire se la perdita di gas è fisiologica o è dovuta a falle nell’impianto

ricarica aria condizionata quanto costa

Come capire se l’aria condizionata dell’auto è scarica?

Premesso che l’unico in grado di capire se l’aria condizionata va ricaricata è un professionita esperto in clima auto, ci sono alcuni campanelli di allarme che dovrebbero farti sospettare la mancanza di gas nell’impianto.

In caso di carenza di gas refrigerante, il condizionatore si accende normalmente, il flusso d’aria in uscita dai bocchettoni è assolutamente normale, ma:

  • L’aria è poco fresca (è molto più calda rispetto alla tmeperatura impostata)
  • L’aria esce a temperatura ambiente

In poche parole, generalmente, quando l’aria condizionata necessita di una ricarica, il climatizzatore sembra funzionare, ma non raffreddda.

Come già accennato, finché non ci sono perdite dall’impianto, l’aria condizionata dell’auto potrebbe funzionare molto a lungo, senza bisogno di essere ricaricata. Ecco perché in caso di mancanza di gas refrigerante (soprattutto se il calo è stato repentino) è bene che l’operatore esegua un controllo dell’intero impianto, per individuare eventuali perdite, e scongiurare ulteriori dispersioni di gas.

Quanto costa la ricarica dell’aria condizionata?

Ricaricare l’aria condizionata costa, in media, dagli 80 ai 100€ (manodopera compresa), ma la cifra può aumentare se ci sono altri problemi all’impianto, come ad esempio:

  • Filtro abitacolo intasato (circa 30€).
  • Perdite nel circuito (il costo varia a seconda dell’entità del danno).
  • Compressore guasto (circa 350€ se rigenerato – circa 600€ se nuovo).

In rete abbondano kit di ricarica aria condizionata fai-da-te, ma il nostro consiglio è quello di rivolgersi sempre e comunque a un professionista, l’unico in possesso degli strumenti necessari per valutare, tramite appositi strumenti, se l’impianto subisce perdite di gas consistenti che devono essere sanate prima della ricarica, o se vi sono altri guasti che vanno riparati.

Officine Puntopro: da sempre al servizio degli automobilisti

ricarica aria condizionata auto officine puntopro

Il Network Puntopro, da sempre al servizio degli automobilisti, conta più di 1400 officine disseminate su tutto il territorio nazionale, dove lavora personale esperto e qualificato, sottoposto a formazione continua.

  • Effettuiamo interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su auto di ogni marca e modello.
  • Ci avvaliamo di tecnologie di ultima generazione, che ci permettono di intervenire anche sui veicoli più moderni.
  • Effettuiamo revisioni e tagliandi anche su auto ancora in garanzia
  • Utilizziamo pezzi di ricambio originali o di qualità equivalente, per garantire il massimo delle performance.

Affida la tua auto a mani esperte: cerca l’autofficina Puntopro più vicina a casa tua, e viaggia tranquillo!

 

Trova l'officina Puntopro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS