sanificazione auto

Trova l'officina PuntoPro più vicina »
 
Si sente spesso parlare, soprattutto negli ultimi tempi, di sanificazione auto. Oggi cercheremo di capire in cosa consiste questo processo, se si può fare da soli e, soprattutto, quanto è importante farlo.

Un’auto pulita non è detto che sia anche “sana”.

Tra pulizia e sanificazione c’è una bella differenza: un’auto che a prima vista sembra perfettamente pulita, non è detto che sia anche igienizzata, ossia priva di tutti quegli allergeni, muffe e batteri che possono essere nocivi per la salute.

Le nostre autovetture a causa dell’uso quotidiano tendono a riempirsi di sporco che siamo noi stessi a portare al loro interno, e che si deposita innanzitutto sui tappetini e su tutte quelle superfici che tocchiamo più spesso, come volante, cambio e maniglie, tanto per fare qualche esempio. Anche le tappezzerie dei sedili con il tempo possono impolverarsi, macchiarsi ed emanare cattivi odori.

Spesso una semplice pulizia non basta, perché eliminare lo sporco visibile non vuol dire effettuare una vera e propria “sanificazione”, ossia eliminare tutti quei microrganismi invisibili, ma non per questo innocui.

A volte ce ne dimentichiamo, ma una delle prime cose che va igienizzata nelle autovetture è il climatizzatore, vero proprio ricettacolo di allergeni, virus e batteri che, oltre che sui filtri (che vanno cambiati con regolarità) si depositano anche all’interno dell’impianto e, attraverso le bocchette di aerazione, entrano in circolo all’interno dell’abitacolo.

Possiamo igienizzare la nostra auto da soli?

sanificazione auto igienizzazione

Se vogliamo procedere a una igienizzazione dell’auto fai da te, che non sarà mai come un intervento professionale, ma è comunque molto utile per rendere più sano l’abitacolo, possiamo utilizzare uno dei tanti prodotti disinfettanti presenti in commercio (l’ideale sono quelli contrassegnati della dicitura “presidio medico chirurgico”, ma vanno bene anche semplice alcool o prodotti a base di cloro): ne esistono di specifici sia per le superfici interne, sia per gli impianti di aria condizionata. Ecco come fare:

  • Indossa i guanti in lattice usa e getta.
  • Togli i tappetini, sbattili per eliminare polvere e impurità e lavali con una soluzione disinfettante.
  • Passa l’aspirapolvere su tutte le superfici, compresi gli alloggiamenti dei tappetini, dove tende e depositarsi lo sporco.
  • Spruzza il disinfettante su tutte le superfici visibili, e strofina con un panno pulito, insistendo particolarmente su tutte quelle zone che vengono più spesso a contatto con le  mani.
  • Se possiedi un lava superfici a vapore, passalo su tutti gli interni, comprese le tappezzerie dei sedili.
  • Se hai la schiuma igienizzante per i climatizzatori, utilizzala secondo le istruzioni riportate sulla confezione: generalmente basta attivare l’impianto per qualche minuto, spegnerlo, introdurre il tubicino in dotazione nelle bocchette di areazione, spruzzarlo e attendere qualche minuto.

Cominciare con una semplice ma approfondita pulizia dell’auto è il primo passo da fare, ma farla sanificare è altrettanto importante. Vediamo quando e come.

Sanificazione auto: in cosa consiste?

sanificazione auto costi

Per sanificazione si intende un procedimento di completa igienizzazione dell’autovettura, che serve a eliminare tutti quei microrganismi che con il tempo tendono ad accumularsi sulle superfici e negli impianti.

Pulire a fondo l’abitacolo è fondamentale per rendere la tua auto un ambiente sano per te e i tuoi cari, ma affidarla a professionisti che procedano alla sua completa igienizzazione lo è altrettanto.

La sanificazione avviene in diverse fasi successive:

  • Tutte le superfici interne dell’abitacolo (compresi i sedili) vengono prima pulite con specifici detergenti.
  • Dopo il risciacquo si passa a una disinfezione con prodotti specifici.
  • Effettuata la disinfezione, si procede alla sanificazione di ogni angolo dell’abitacolo con l’ozono, in grado di eliminare alla perfezione acari, muffe, germi e batteri anche nelle zone difficilmente raggiungibili.

Nel corso della sanificazione, naturalmente si procede anche alla disinfezione dell’impianto di climatizzazione e alla sostituzione dei filtri, trattando le parti di ricambio con disinfettanti specifici.

Alla fine del processo, che può avere un costo variabile a seconda dell’estensione della superficie da pulire e dalle condizioni igieniche dell’auto (costo che di solito si attesta intorno ai 100 euro) molti professionisti rilasciano un bollino che indica la data dell’avvenuta sanificazione che, per sicurezza, soprattutto se si trasportano abitualmente bambini o animali domestici, andrebbe effettuata almeno una volta l’anno.

Puntopro: i professionisti del mondo auto al tuo servizio.

sanificazione auto puntopro

Le autofficine indipendenti che fanno parte del Network Puntopro in tutta Italia sono più di 1400, e garantiscono una rete di assistenza capillare su tutto il territorio, in grado di fornire un servizio professionale e puntuale.

  • Effettuiamo interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su auto di ogni marca e modello, compresi tagliandi e revisioni.
  • Gli staff delle nostre officine vengono sottoposti a una formazione continua, affinché restino sempre aggiornati.
  • Le strumentazioni di cui ci avvaliamo sono di ultima generazione
  • Utilizziamo esclusivamente parti ricambio originali o di qualità equivalente.
  • Garantiamo interventi veloci e tempestivi, a prezzi onesti.

Se sei in cerca di professionisti seri a cui affidare la tua auto in tutta tranquillità, che ti seguano con cortesia e professionalità, non esitare a cercare l’officina Puntopro più vicina a casa tua: saremo lieti di venire incontro a tutte le richieste!

 

Trova l'officina Puntopro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS