frizione auto malfunzionamenti

Della frizione, quel meccanismo che permette di trasferire il moto dal motore al cambio, e che lavora in accoppiamento col volano, abbiamo già ampiamente parlato in un precedente articolo. Oggi vogliamo invece soffermarci su tutti quei campanelli d’allarme che dovrebbero farci sospettare un suo malfunzionamento, in modo da poter correre ai ripari per tempo.

Cosa succede quando la frizione non funziona correttamente?

La frizione è il cuore dell’autovettura e, come tutte le componenti meccaniche, è soggetta ad una fisiologica usura e va quindi periodicamente controllata:

  • Se usi la tua auto prevalentemente in città, sottoponendola a frequenti cambi di marcia, dovresti far controllare la frizione più o meno ogni 70mila chilometri.
  • Se guidi principalmente in autostrada, sottoponendo di conseguenza la frizione a minore stress, puoi farla controllare anche ogni 140mila chilometri.

Detto questo, molti sono i fattori che possono influire negativamente sul funzionamento di questa delicata componente, che potrebbe cominciare a manifestare strani “sintomi” prima del tempo:

  • I cambi di marcia diventano ruvidi e meno fluidi: probabilmente la frizione funziona male per il troppo attrito dovuto alla necessità di cambiare l’olio della scatola del cambio. Non sottovalutare questo sintomo, perché col tempo la frizione potrebbe danneggiarsi irreparabilmente.
  • La frizione “strappa”: questo solitamente succede quando una delle sue parti fondamentali (lo spingidisco) è danneggiata. Affrettati a recarti dal meccanico, che probabilmente procederà alla sua sostituizione.
  • La frizione slitta: succede quando il disco è sporco o consumato. Anche in questo caso è opportuno procedere alla sostituzione.
  • Il pedale è molto duro e tende a rimanere a fine corsa, risalendo lentamente: probabilmente vi è un malfunzionamento dell’impianto idraulico, o si è danneggiato il cavo della frizione, che va controllato e lubrificato.
  • Un altro sintomo da non sottovalutare è l’aumento dei giri del motore, anche a velocità costante senza premere l’acceleratore.

frizione auto sostituzione

In presenza del minimo campanello d’allarme è sempre opportuno recarsi dal meccanico di fiducia: nel migliore dei casi basterà un semplice intervento di manutenzione, che eviterà seri danni futuri (il disco della frizione può “colare” sul volano e rendere impossibile il cambio marce), altrimenti si procederà alla sostituzione dell’intero kit frizione, che scongiurerà il rischio che la macchina ci lasci a piedi.

PuntoPro: fai controllare gratuitamente la tua auto!

Sottoporre la propria autovettura a controlli periodici è fondamentale per mantenerla in buona salute ed evitare danni più seri (e costosi) in futuro: la rete di autofficine PuntoPro può contare su oltre 1400 strutture disseminate in tutta Italia, che effettuano interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su auto di ogni marca e modello.

  • I nostri meccanici sono sottoposti a corsi di formazioni periodici, in modo che rimangano costantemente aggiornati.
  • Ci avvaliamo macchinari di ultima generazione, per garantire interventi mirati e veloci.
  • Utilizziamo esclusivamente parti di ricambio originali o di qualità equivalente, certificate.
  • Effettuiamo tagliandi anche su auto nuove, senza che la garanzia della casa madre decada.

Dal 15 Maggio al 31 Luglio, nell’ambito ell’iniziativa Check-Up Estate, potrai inoltre sottoporre la tua vettura a tutta una serie di controlli gratuiti, e partecipare all’estrazione di tanti buoni officina da 100 euro e partecipare all’estrazione finale di un viaggio a Fuerte Ventura!

Cosa aspetti ad entrare nel mondo PuntoPro? Cerca l’autofficina più vicina a casa tua ed approfitta delle tante promozioni in serbo per te!

 

Trova l'officina PuntoPro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.