climatizzatore auto

 

La tanto temuta estate è alle porte, e con lei il caldo torrido che renderà ancora più stressante affrontare il traffico in città… Meno male che ci sono i climatizzatori auto! Come funzionano? Come possiamo accorgerci di un loro malfunzionamento? Scopriamolo insieme!

Come fa il climatizzatore a rinfrescare l’auto?

I climatizzatori delle nostre autovetture funzionano più o meno come quelli di casa: l’impianto è composto da un serbatoio, un circuito di tubi percorsi da uno specifico gas refrigerante e da un compressore, che si attiva grazie al motore dell’auto.

L’aria calda aspirata dall’esterno dell’autovettura, a contatto con il gas refrigerante, gli cede calore, abbassandosi di temperatura e perdendo umidità (che viene scaricata sotto forma di condensa dal radiatore), rinfrescando così l’abitacolo.

Esistono due tipi di climatizzatori per auto:

  • Manuale: tramite alcune manopole è il guidatore che imposta e gestisce temperatura, flusso, ed umidità dell’aria quando lo rietiene necessario.
  • Automatico: in questo caso è il climatizzatore che, in totale atonomia, gestisce flusso, temperatura ed umidità dell’abitacolo grazie a specifici sensori, in base ad alcuni parametri preimpostati dal guidatore.

Un impianto di climatizzazione, sottoposto a regolare manutenzione, può durare anni senza manifestare alcun malfunzionamento: ma se ci accorgiamo che qualcosa non va, come dobbiamo comportarci?

climatizzatore auto manutenzione

Cosa fare quando il climatizzatore perde colpi?

Se il condizionatore comincia a raffreddare l’auto con meno efficacia, i motivi possono essere più d’uno:

  • Potrebbero essere intasati i filtri cosiddetti “antipolline”, che servono a purificare l’aria in entrata da tutte le particelle inquinanti potenzialmente nocive. Mantenere i filtri puliti è di fondamentale importanza, sia per la nostra salute, sia per consentire un corretto flusso d’aria.
  • Il radiatore dell’impianto di climatizzazione potrebbe essere sporco, ed impedire al gas refrigerante di raffreddarsi a dovere.
  • I sensori di pressione e temperatura dell’impianto potrebbero non funzionare più correttamente
  • La quantità di fluido refrigerante presente nel circuito potrebbe essere diventata insufficiente: un lieve abbassamento del suo livello negli anni è fisiologico, ma se il problema si manifesta repentinamente, vuol dire che siamo in presenza di una perdita che va individuata.

Quando invece il climatizzatore non funziona per niente, è probabile che si sia rotto il compressore, vero e proprio “cuore” dell’impianto.

Alle prime avvisaglie di malfunzionamento è assolutamente consigliabile recarsi da un professionista, ed evitare il “fai da te”: in questo modo risparmieremo tempo e, probabilmente, anche denaro, evitando danni più seri.

climatizzatore auto puntopro

Climatizzatori: quanto è importante una corretta manutenzione?

Disporre di un impianto di climatizzazione perfettamente funzionante è indispensabile, non solo per il nostro confort, ma soprattutto per la nostra sicurezza alla guida: un’aria salubre, filtrata e alla giusta temperatura, mantiene il guidatore più desto e reattivo, rendendolo meno incline agli errori di distrazione, che tanti incidenti causano ogni giorno.

Approfitta anche tu del Check-Up Estate PuntoPRO: dal 15 Maggio al 31 Luglio 2018, recandoti in una qualunque delle oltre 1400 officine presenti in tutta Italia avrai a disposizione controlli gratis, potrai vincere immediatamente buoni sconto del valore di 100 euro e partecipare all’estrazione finale di una vacanza a Fuerteventura!

Cosa aspetti a chiedere informazioni? Saremo lieti di venire incontro a tutte le tue esigenze, perché una macchina perfettamente funzionante è una macchina sicura!

Trova l'officina PuntoPro più vicina!

Indirizzo
Raggio
Inizia la Ricerca »

I NOSTRI PARTNERS

Shares
Share This

Condividi!

Condividi questo articolo coi tuoi amici.